Convegno

Solidarietà: tra dovere e diritto, non un delitto

Una riflessione sugli scenari attuali dell’immigrazione
Comune di Padova
Manifesto per Padova senza razzismo e discriminazioni
Magistratura democratica
 
In collaborazione con
 
FilosofiadiVita
Cisl Padova-Rovigo
Cgil Padova
 
Sabato 27 ottobre 2018 - ore 9.30 - 17.00
Sala Anziani, Municipio di Padova
Via 8 Febbraio
 
 
Registrazione audiovideo a cura di Radio Radicale
 
ore 9.30
Introduzione
Giovanni Palombarini
magistrato, fondatore di Magistratura democratica, presidente onorario di Manifesto per Padova senza razzismo e discriminazioni
 
Apertura lavori
Marta Nalin
assessore al sociale Comune di Padova
Prima sessione - Relazioni
Coordina
Gianni Riccamboni
politologo, Università di Padova
 
Felipe Camargo
rappresentante UNHCR per il Sud Europa
Franco Ippolito
Presidente Fondazione Basso
Claudia Luciani
responsabile diritti umani, Consiglio d’Europa, Strasburgo
Roberto Scaini
Medici Senza Frontiere
Antonio Marchesi
presidente Amnesty International (da confermare)
 
ore 13.00
Pausa pranzo
 
ore 14.30
Seconda Sessione - Interventi programmati
Coordina
Marco Paggi
avvocato e socio ASGI
Sandro Ruotolo
giornalista Rai, presenta il filmato “Dentro ai lager libici” (20’)
Laura Nota
Università Inclusiva, Padova
Donatella Schmidt
antropologa, Università di Padova
Alessandra Stivali
segretaria confederale Cgil Padova
Francesca Pizzo
dirigente Cisl Padova Rovigo
 
Intervento sul tema delle Fake News sull’immigrazione
Paolo Pagliaro
giornalista La7
 
ore 17.00
Conclusioni
Umberto Curi
filosofo, Università di Padova
16 settembre 2018
Ultimi articoli
Rassegna

«Csm, il sorteggio non può garantire il pluralismo»

di Giulia Marzia Locati
Pubblicato da il Fatto Quotidiano del 12 luglio 2019
Rassegna

«Ma il sorteggio mortifica il Csm»

Lettera di Mariarosaria Guglielmi al direttore de la Repubblica
Rassegna

Lo scandalo al Csm e le buone ragioni dell’associazionismo dei magistrati

di Gaetano Azzariti
Pubblichiamo articolo tratto dal il manifesto del 21 giugno 2019
In ricordo

L’attualità dell’insegnamento e della testimonianza di Salvatore Senese

di Edmondo Bruti Liberati
In tutte le sue diverse esperienze di “magistrato impegnato” ha mostrato come la fermezza sui valori e sulle idee debba unirsi all’ascolto e al confronto rifuggendo sempre da ogni settarismo
In ricordo

Per Salvatore Senese

di MD Toscana
Il vuoto lasciato dalla sua scomparsa non è di quelli che possano essere facilmente colmati. Non lo sarebbe stato in nessuna fase della vita di Magistratura democratica. Ma oggi, con tutto quello che sta succedendo, è facile capire che quel vuoto rimarrà per molto tempo ad ammonirci
In ricordo

Salvatore Senese, la sua lezione di fronte allo squallore di oggi

Proponiamo il brano di Luigi Ferrajoli pubblicato da il manifesto del 18 giugno 2019.

Nelle sue parole, il miglior antidoto alla demagogia di chi chiede il dissolvimento delle associazioni e, così facendo, impedisce un reale cambiamento delle stesse o propone di cambiare tutto per non cambiare niente. (L’Esecutivo nazionale di Magistratura democratica)