Giudici e politica

Sull’intervista di Antonello Racanelli

Nell’intervista al segretario di Magistratura Indipendente la prospettiva fuorviante dell’apoliticità, coniugata a una sostanziale omogeneità alle posizioni della maggioranza di governo
In ricordo

In quella voragine è finita anche una parte dello Stato

di Stefano Musolino
La voragine di Capaci ci sollecita a non perdere mai il senso dello Stato e a non restare intrappolati tra tentazioni carrieristiche, timori reverenziali, atteggiamenti burocratici ed individualismi esasperati
Turchia

Lettere dai magistrati turchi

Il 23 maggio è la giornata di sensibilizzazione per l'indipendenza della giustizia in Europa. Pubblichiamo la traduzione in dodici lingue delle Letters from the Turkish Judiciary edite in e-book da Medel, impressionante testimonianza dell'incredibile accelerazione della caduta dello Stato di diritto in Turchia
Polonia

WeDisagree. La voce dei giuristi polacchi

Il video raccoglie le voci dei giuristi polacchi, che esprimono la loro opposizione a quello che sta succedendo il Polonia: “la nostra comune casa democratica viene smantellata da coloro che sono al potere, pezzo dopo pezzo, in violazione della nostra Costituzione e dello stato di diritto”
Migranti e ordine pubblico

Sicurezza bis: pericoloso e anticostituzionale

I contenuti dell’annunciato decreto “sicurezza bis”, oltre a essere dettati dal “barometro del consenso”, appaiono per molti aspetti pericolosi e incostituzionali
Sulla proposta di riforma

Separazione delle carriere: a rischio l’indipendenza del Pubblico ministero

La riforma è contraria ai principi affermati in ambito europeo che incoraggiano l'autonomia del pubblico ministero come presupposto dell'indipendenza di tutto il potere giudiziario, per una giustizia equa, imparziale ed efficiente
Polonia

Nuova procedura di infrazione per le riforme sulla giustizia

di Mariarosaria Guglielmi
Dichiarazione di Medel sulla procedura d’infrazione della Commissione Europea contro la Polonia per il nuovo sistema disciplinare dei magistrati, contrario al principio di indipendenza della magistratura
Liberazione

Il senso dell’unità antifascista e costituzionale del 25 aprile

La giornata della memoria antinazista e antifascista assume quest’anno un significato più forte, come risposta a quanti in Italia e in Europa predicano teorie contrarie alla nostra Costituzione e rivendicano scelte di negazione dei diritti
Migranti

Le zone rosse e l’illusione della sicurezza

La collettività chiede più sicurezza e le affrettate risposte amministrative offrono soluzioni pericolose e illusorie

On Saturday, June 22nd 2019, MEDEL will hold its next Council of Administration in Prague, Czech Republic.

The previous day, Friday June 21st,...

14 giu 2019

The recent declarations made by the Italian Interior Minister are unacceptable and a serious breach of the Rule of Law. MEDEL has issued today a statement...

11 giu 2019

Unión Progresista de Fiscales, the Spanish Prosecutor's association member...

11 giu 2019
Populismo e diritto
Osservatorio internazionale

Conseguenze della condanna penale del rifugiato secondo la sentenza della Cgue del 14 maggio 2019

di Francesco Buffa e Salvatore Centonze
La commissione di reati gravi sul territorio nazionale non fa dell’immigrato un soggetto privo del tutto di protezione e di diritti, spettandogli comunque i diritti salvaguardati per tali ipotesi dalla Convenzione di Ginevra e tutti i diritti spettanti allo straniero e non presupponenti una sua residenza regolare


Osservatorio internazionale

Ergastolo ostativo, la Corte di Strasburgo condanna l’Italia

Per la Cedu, violato l'articolo 3 della Convenzione nel caso Viola c. Italia
Diritti senza confini

L’attualità del caso Khlaifia. Gli hotspot alla luce della legge 132/2018: la politica della detenzione extralegale continua

di Adelaide Massimi e Francesco Ferri
I centri di prima identificazione italiani continuano ad essere caratterizzati da prassi detentive non disciplinate dalla normativa vigente. Il processo di supervisione dell'attuazione della sentenza Khlaifia può essere un'occasione per interrogarsi sull'attuale funzionamento degli hotspot e sull'illegittimità dei trattenimenti finalizzati all'identificazione


Controcanto

Processo penale e riforme, una storia infinita. L’ultimo Controcanto sulle note della memoria

di Donatella Stasio
Dal 1989 ad oggi sono state approvate più di cento modifiche al processo penale e ogni volta si ricomincia senza una visione organica e ideale ma solo in funzione dell’incapacità del sistema di garantire un processo democratico ed efficiente
Video
Riforma del diritto di famiglia e ddl Pillon. I doveri degli adulti e i diritti dei bambini
Solidarietà: tra dovere e diritto, non un delitto. Una riflessione sugli scenari attuali dell’immigrazione
Immigrazione e sicurezza: un decreto pericoloso
Morte a Rebibbia di bambini innocenti
L’orgoglio dell’autogoverno: una sfida possibile per i 60 anni del CSM?
Stefano Rodotà: la cultura del diritto
Smetto quando vogliono. Il futuro del diritto del lavoro - Bologna, 20 ottobre 2017
Speciali
Temi
LAVORO
CIVILE
PENALE
EUROPA
ORDINAMENTO
IMMIGRAZIONE
CARCERE
COME ERAVAMO
NOI E MEDEL
Comunicati
27
mag
2019
Giudici e politica

Sull’intervista di Antonello Racanelli

12
mag
2019
Migranti e ordine pubblico

Sicurezza bis: pericoloso e anticostituzionale

13
apr
2019
Migranti

Le zone rosse e l’illusione della sicurezza