Lo spettacolo: Toghe rosso sange

ROMA - Sarà in scena a Roma, dal 6 al 18 dicembre, al Teatro Casa delle Culture, lo spettacolo "Toghe Rosso Sangue", scritto dall'avvocato Giacomo Carbone ed ispirato all'omonimo libro del giornalista Paride Leporace. Le rappresentazioni sono in programma alle 21.30, Via Crisogono n.45. "Il testo teatrale", spiega Carbone, "narra della storia di tutti i giudici uccisi nel nostro Paese durante la Prima Repubblica (27 tra il 1969 e il 1994)".

Sei le vicende principali sulle quali si sofferma lo spettacolo. "Quella del Giudice Pianta", spiega l'autore dell'adattamento teatrale, "ucciso per primo nel 1969 a Brescia, del Giudice Alessandrini, ucciso da Prima Linea, del Giudice Mario Amato, ucciso dal terrorismo neofascista, del Giudice Bruno Caccia, ucciso dalla criminalità calabrese, del Giudice Paolo Borsellino, ed infine della scomparsa del Giudice Adinolfi, ultimo magistrato ad essere vittima di un evento delittuoso".

"E' uno spettacolo", conclude Carbone, "rivolto sia alla memoria di un trentennio di storia italiana, sia alla memoria dei magistrati uccisi nell'adempimento del loro dovere, molti dei quali sono scomparsi nell'oblio del comune sentire". 

6 dicembre 2011
Ultimi articoli
Minori stranieri non accompagnati

I giudici scendono in campo: «Sono ragazzi da tutelare»

Intervista a Carlo Sorgi, segretario di Md per l’Emilia-Romagna (La Repubblica-Bologna, 14 dicembre 2018)
70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani

Turchia, l’appello in difesa dei diritti e dello Stato di diritto *

Per la Platform for an Independent Judiciary in Turkey, arresti, detenzioni arbitrarie e il diniego di un processo equo da parte di corti indipendenti e imparziali sono un fatto costante
Rassegna

Nel nome dell’interesse dello Stato si fa a pezzi il principio di non colpevolezza

Intervista a Riccardo De Vito, presidente di Md (Il Manifesto, 7 novembre 2018)
Intervento

Il ruolo della magistratura nella difesa delle garanzie

di Mariarosaria Guglielmi
Il garantismo: esigenza della giurisdizione, fondamento della sua indipendenza
Minori

Prime riflessioni sul Ddl Pillon

di Giulia Marzia Locati
Dal superiore interesse del minore ad una visione adulto centrica delle relazioni familiari
Medel/Aed

Medel (Magistrats Européens pour la Démocratie et les Libertés)/Aed (Avocats Européens Democrates): Magistrati e Avvocati dalla parte dei valori comuni

di Mariarosaria Guglielmi
Le conclusioni comuni della conferenza internazionale L’indipendenza della Giustizia in Europa, Magistrati/Avvocati/Duo/Duel (Bruxelles, 26 maggio 2018)