Mailing List

Md gestisce varie liste di discussione di cui una riservata soltanto ai propri iscritti e una newsletter di comunicazione periodica.

Le mailing list offrono a tutti gli iscritti la possibilità di discutere e dialogare tra loro a distanza, mediante la posta elettronica. Ciascun iscritto può scambiare le proprie opinioni con quelle di tutti gli altri iscritti. Le mailing list di Md non sono moderate, i messaggi non subiscono filtri preventivi.

Oltre ad una lista di discussione generale, in comune con il Movimento per la giustizia - Art.3 e Area Democratica per la Giustizia, sono attive le seguenti liste tematiche:

 

Sono inoltre attive quattro liste distrettuali:

 

Per iscriversi a una delle mailing list, è sufficiente visitare il link relativo (cliccando sul nome della lista) e compilare il modulo online, fornendo il proprio indirizzo email oltre al nome, cognome e qualifica. La redazione provvederà poi a dare conferma dell'avvenuta iscrizione.

Visitando la pagina di iscrizione, è possibile modificare tutte le proprie impostazioni: per esempio, si può decidere di ricevere singoli messaggi, oppure un digest quotidiano (un solo messaggio contenente tutti quelli diffusi quel giorno dalla lista). Da tale pagina è possibile anche modificare il proprio indirizzo o procedere alla cancellazione dalla lista.

Per semplificare le cose, ogni mese a ciascun iscritto viene inviato un riepilogo delle liste che ha attivato su Md, con le istruzioni per tutte le possibili modifiche.

Ultimi articoli
27 gennaio, Giornata internazionale della Memoria .

Md, il ricordo del passato per capire il presente

Come ogni anno, da quando fu indetta dall’Assemblea Generale dell’Onu il 1° novembre del 2005, si tiene il 27 gennaio la giornata internazionale della Memoria dedicata al ricordo dell’Olocausto
1
Minori stranieri non accompagnati.

I giudici scendono in campo: «Sono ragazzi da tutelare»

Intervista a Carlo Sorgi, segretario di Md per l’Emilia-Romagna (La Repubblica-Bologna, 14 dicembre 2018)
1
70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani.

Turchia, l’appello in difesa dei diritti e dello Stato di diritto *

Per la Platform for an Independent Judiciary in Turkey, arresti, detenzioni arbitrarie e il diniego di un processo equo da parte di corti indipendenti e imparziali sono un fatto costante
1
Rassegna.

Nel nome dell’interesse dello Stato si fa a pezzi il principio di non colpevolezza

Intervista a Riccardo De Vito, presidente di Md (Il Manifesto, 7 novembre 2018)
1
Intervento.

Il ruolo della magistratura nella difesa delle garanzie

di Mariarosaria Guglielmi
Il garantismo: esigenza della giurisdizione, fondamento della sua indipendenza
1
Minori.

Prime riflessioni sul Ddl Pillon

di Giulia Marzia Locati
Dal superiore interesse del minore ad una visione adulto centrica delle relazioni familiari
1