Workshop

Diritto europeo e internazionale

E' in programma il 12 e il 13 novembre, presso l'Aula Magna della Corte di cassazione, il Workshop in diritto europeo e internazionale, organizzato da AreaEuropa.

Ad aprire i lavori (dalle 9.30) saranno gli indirizzi di saluto di Giorgio Santacroce, Primo Presidente della Corte di cassazione e Mauro Vaglio, Presidente del Consiglio dell'Ordine degli avvocati di Roma.

Nel primo giorno sarà sviluppato il tema: "Evoluzione giuridico – istituzionale e crisi dell’Unione europea tra diritto interno e diritto internazionale". Ne discuteranno: Virgilio Dastoli, Luigi Ferrajoli, Stefano Giubboni, Franco Ippolito, Elisabetta Lamarque, Roberto Mastroianni, Paola Mori, Elena Paciotti, Nicoletta Parisi, Oreste Pollicino. Modera Giuseppe Bronzini. A seguire due gruppi di lavoro: "Diritto e procedura penale" e "Diritto e procedura civile".

Il tema del secondo giorno sarà "La primauté nell’Unione allargata". Ne discuteranno Bruno Nascimbene, Ernesto Lupo, Lucia Serena Rossi, Antonio Ruggeri, Vladimiro Zagrebelsky. A presiedere i lavori sarà Giorgio Santacroce, introduzione di Valeria Piccone, con le relazioni di Koen Lenaerts e Antonio Tizzano.

Di seguito la locandina del workshop.


(6/11/2015)
12 novembre 2015
Ultimi articoli
Polonia

Encj: il Consiglio di Giustizia (KRS) non è un'istituzione indipendente

Le riforme della giustizia hanno prodotto una crisi sistemica dello Stato di diritto. Il KRS non è in grado di sostenere il sistema giudiziario nell’esercizio indipendente della giurisdizione
Per Pasquale Sibilia

Formidabili quegli anni

di Carlo Sorgi
Un ricordo di Pasquale Sibilia da parte di un suo uditore
Rassegna

De Vito: «Da Salvini parole quasi eversive. Il consenso popolare? Non ci riguarda»

Parla il presidente di Magistratura democratica, Riccardo De Vito (Il Dubbio)
Rassegna

Osservatorio giustizia

Conversazione con Mariarosaria Guglielmi, segretaria di Magistratura democratica (Radio Radicale)
Per Graziana Calcagno

In ricordo di una giudice minorile

di Camillo Losana
Preparata e colta, protagonista di quella cultura che rovesciava l’ottica “segregazionista” e “difensivistica” della cosiddetta ri-educazione e correzione dei minori per affermare i loro diritti, riassumibili nel diritto alla educazione
Carceri

La controriforma gialloverde delle carceri

di Riccardo De Vito
Domina la cifra giustizialista della maggioranza. Eliminate le norme sulle misure alternative al carcere e per l'integrazione dei detenuti stranieri (Il Manifesto)