Il convegno

Trattamento cittadini Ue e loro familiari

Convegno ASGI a Firenze il 25 novembre

FIRENZE - E' rivolto a tutti gli operatori giuridici interessati alle tematiche collegate al trattamento dei cittadini dell'Unione Europea e dei loro familiari, il seminario promosso all'A.S.G.I. (Associazione per gli studi giuridici sull'immigrazione) Sezione Toscana, con il sostegno di Magistratura Democratica.

Il convegno, in programma il 25 novembre a Firenze, è organizzato in collaborazione con la Fondazione per la Formazione Forense dell’Ordine degli Avvocati di Firenze e con il Dipartimento di Diritto Pubblico “Andrea Orsi Battaglini” dell'Università degli Studi di Firenze, nonché con il sostegno di Magistratura Democratica. L'inizio dei lavori che si terrano presso il Polo delle Scienze Sociali di Novali, è fissato per le 9.00.

Pubblichiamo di seguito la locandina, il programma e la scheda d'iscrizione al seminario:

25 novembre 2011
Ultimi articoli
Liberazione.

Il senso dell’unità antifascista e costituzionale del 25 aprile

La giornata della memoria antinazista e antifascista assume quest’anno un significato più forte, come risposta a quanti in Italia e in Europa predicano teorie contrarie alla nostra Costituzione e rivendicano scelte di negazione dei diritti
Ricordando Walter.

Nessuno muore sulla terra finché vive nel cuore di chi resta

Oggi al duomo di Monza una folla di donne e di uomini ha salutato Walter Mapelli, Procuratore della Repubblica di Bergamo che ci ha lasciato l’8 aprile, dopo una lunga malattia
Polonia.

Il messaggio dei giudici polacchi aderenti a Iustitia

La testimonianza dell’impegno a contrastare la crisi dello Stato di diritto
21 marzo: Giornata della Memoria e dell’Impegno per le vittime di mafie.

Dare un senso all’impegno

di Stefano Musolino
Un giorno per rammentare il senso dell’operare e gettare nuove basi per una più efficace azione di contrasto alle mafie
Rassegna.

Ezia Maccora «Più attenzione alle parole usate nelle sentenze»

L’intervista al Corriere della Sera a cura di Fiorenza Sarzanini, 14 marzo 2019
Romania.

Crisi dello Stato di diritto in Romania

La dichiarazione di Medel (Magistrats Européens pour la Démocratie et Les Libertés) sulla crisi dello stato di diritto in Romania e sulle riforme avviate nel 2017 che mettono a rischio l’indipendenza del sistema giudiziario e l’azione di contrasto al fenomeno della corruzione