Seminario

Quale diritto per il lavoro

In ricordo di Sergio Mattone

E' dedicato a Sergio Mattone, scomparso lo scorso ottobre, il VII seminario ravennate "Quale diritto per il lavoro", organizzato da Magistratura democratica e Questione Giustizia e in programma il 6 e il 7 maggio a Ravenna (Sala Muratori - via Baccarini 3).



IL PROGRAMMA

Venerdì 6 maggio 2016

ore 15.00 – apertura dei lavori

coordina: Fabrizio Amato

Saluto del vice sindaco di Ravenna, Giannantonio Mingozzi


CHE COSA RESTA DELL’INDEROGABILITÀ

ne discutono

Vincenzo Bavaro

Giuseppe Bronzini

Vincenzo Di Cerbo

Valerio Speziale


intervengono

Marcello Basilico

Giovanni Cannella

Gaetano Campo

Paola Ghinoy

Renato Greco

Carla Ponterio

Roberto Riverso

Rita Sanlorenzo

Emilio Sirianni

Roberto Santoro

Anna Terzi

Amelia Torrice

ore 19.00 - chiusura dei lavori


Sabato 7 maggio 2016

ore 10.00 – apertura dei lavori

coordina: Laura Curcio

Saluto del presidente di Magistratura democratica, Carlo De Chiara

Giovanni Palombarini ricorda Sergio Mattone


DAL LAVORO STABILE AL LAVORO AGILE:

QUALI TUTELE E QUALE DIRITTO DEL LAVORO

ne discutono

Pietro Curzio

Giulia Marzia Locati

Federico Martelloni

Alberto Piccinini

Serena Sorrentino

ore 12.30 - conclusioni: Umberto Romagnoli

Ore 19.00 – chiusura dei lavori


(19 aprile 2016)


ALLEGATI:
6 maggio 2016
Ultimi articoli
Commenti

La controriforma gialloverde delle carceri

di Riccardo De Vito
L'analisi. I contenuti del decreto legislativo in tema di ordinamento penitenziario approvato dal Consiglio dei Ministri il 2 agosto (Il Manifesto)
L’intervento

La magistratura torni all’impegno comune sui diritti e sulle garanzie

di Mariarosaria Guglielmi
Corriere della Sera, 31 luglio 2018
Nave Diciotti

Riccardo De Vito: «Ministro dell’Interno distante dai principi della Costituzione»

Per il presidente di Md, ancora una volta la vicenda dei migranti strumentalizzata per fini politici
Giustizia

Md: il ministro prenda distanze da dichiarazioni sottosegretario Morrone

Associazionismo dei magistrati e cultura giurisdizione siano sempre baluardo dei diritti fondamentali
Elezioni Csm

Sanlorenzo: «L’attacco del ministro ai magistrati va oltre ogni diritto di critica»

Intervista a Rita Sanlorenzo, candidata di Area contro Piercamillo Davigo alle elezioni del Csm. Un esponente delle istituzioni trasforma una questione privata come capo-partito in una questione istituzionale. Il Csm intervenga con una pratica a tutela dei colleghi (Il Manifesto)
Elezioni Csm

Giangiacomo: «Basta carrierismo: i magistrati devono fare un salto culturale…»

Parla Bruno Giangiacomo, presidente del Tribunale di Vasto e candidato per i giudici di merito per Area, alle elezioni per il rinnovo del Csm (Il Dubbio)