Convegno della Fiom

Lavoro e legalità

Lavoro e Legalità

Milano, 15 settembre 2014

10.00 – 16.00 -

Centro Congressi Stelline “Sala Manzoni”

Corso Magenta, 61 – 20123 Milano


1° parte Costi criminalità e recupero risorse

Mirco Rota Segretario generale Fiom-Cgil Lombardia

Francesco Greco Procuratore di Milano

Giuliano Pisapia
Sindaco di Milano

Mariana Mazzucato
Professor in the Economics of innovation University of Sussex

Franco Focareta
Professore di Scienze giuridiche Università di Bologna

Don Luigi Ciotti
Fondatore e Presidente del Gruppo Abele e Libera

Nunzia Penelope
Giornalista

Giuseppe Pignatone
Magistrato, Procuratore della Repubblica

Raffaele Cantone
Presidente Autorità nazionale anticorruzione



2° parte Finanziare lo sviluppo, ridistribuire le risorse e creare lavoro


Marcello Scipioni Segretario generale Fiom-Cgil Milano

Anna Canepa Magistratura democratica

Andrea Orlando Ministro della Giustizia

Gianna Fracassi
Segretaria nazionale Cgil

Maurizio Casasco
Presidente Confapi

Giovanni Dosi
Professore di Economia Sant’Anna di Pisa

Antonello Montante
Delegato presidenza Confindustria per la legalità

Vincenzo Visco
Presidente NENS

Maurizio Landini Segretario generale Fiom

15 settembre 2014
Ultimi articoli
Ricordando Walter.

Nessuno muore sulla terra finché vive nel cuore di chi resta

Oggi al duomo di Monza una folla di donne e di uomini ha salutato Walter Mapelli, Procuratore della Repubblica di Bergamo che ci ha lasciato l’8 aprile, dopo una lunga malattia
Polonia.

Il messaggio dei giudici polacchi aderenti a Iustitia

La testimonianza dell’impegno a contrastare la crisi dello Stato di diritto
21 marzo: Giornata della Memoria e dell’Impegno per le vittime di mafie.

Dare un senso all’impegno

di Stefano Musolino
Un giorno per rammentare il senso dell’operare e gettare nuove basi per una più efficace azione di contrasto alle mafie
Rassegna.

Ezia Maccora «Più attenzione alle parole usate nelle sentenze»

L’intervista al Corriere della Sera a cura di Fiorenza Sarzanini, 14 marzo 2019
Romania.

Crisi dello Stato di diritto in Romania

La dichiarazione di Medel (Magistrats Européens pour la Démocratie et Les Libertés) sulla crisi dello stato di diritto in Romania e sulle riforme avviate nel 2017 che mettono a rischio l’indipendenza del sistema giudiziario e l’azione di contrasto al fenomeno della corruzione
Rassegna.

Mariarosaria Guglielmi: «Difendiamo i diritti, non siamo avversari politici del Governo»

L’intervista a Il Manifesto, 5 marzo 2019