Seminario

Le riforme possibili della giustizia penale

Area Caltanissetta

in collaborazione con

Camera Penale "Michelangelo Salerno" Caltanissetta - Fondazione Scuola Forense Nissena "G. Alessi"

Mercoledì, 1 Marzo 2017 – ore 16.30

Aula magna “Saetta e Livatino” del Palazzo di Giustizia di Caltanissetta

Incontro seminario

Le riforme possibili della giustizia penale: tra ambiziosi orizzonti, vuoti di sistema e mancate scelte

Saluti:

MARIA GIOVANNA ROMEO, Presidente vicario della Corte di Appello di Caltanissetta

SERGIO LARI, Procuratore Genarale presso la Corte di Appello di Caltanissetta

Si confrontano sul tema:

PIERGIORGIO MOROSINI, Consigliere del Csm

PIERCAMILLO DAVIGO, Presidente Anm

FABIO FERRARA, Avvocato, Componente direttivo Ucpi

GIUSEPPE DI CHIARA, Professore ordinario di diritto processuale penale – Università di Palermo

Moderano:

LIA SAVA, Procuratore Aggiunto Procura di Caltanissetta

ELENA CARUSO, Sostituto Procura di Caltanissetta

WALTER TESAURO, Presidente Camera Penale di Caltanissetta

1 marzo 2017
Ultimi articoli
Polonia

Encj: il Consiglio di Giustizia (KRS) non è un'istituzione indipendente

Le riforme della giustizia hanno prodotto una crisi sistemica dello Stato di diritto. Il KRS non è in grado di sostenere il sistema giudiziario nell’esercizio indipendente della giurisdizione
Per Pasquale Sibilia

Formidabili quegli anni

di Carlo Sorgi
Un ricordo di Pasquale Sibilia da parte di un suo uditore
Rassegna

De Vito: «Da Salvini parole quasi eversive. Il consenso popolare? Non ci riguarda»

Parla il presidente di Magistratura democratica, Riccardo De Vito (Il Dubbio)
Rassegna

Osservatorio giustizia

Conversazione con Mariarosaria Guglielmi, segretaria di Magistratura democratica (Radio Radicale)
Per Graziana Calcagno

In ricordo di una giudice minorile

di Camillo Losana
Preparata e colta, protagonista di quella cultura che rovesciava l’ottica “segregazionista” e “difensivistica” della cosiddetta ri-educazione e correzione dei minori per affermare i loro diritti, riassumibili nel diritto alla educazione
Carceri

La controriforma gialloverde delle carceri

di Riccardo De Vito
Domina la cifra giustizialista della maggioranza. Eliminate le norme sulle misure alternative al carcere e per l'integrazione dei detenuti stranieri (Il Manifesto)