Convegno

La frontiera del diritto e il diritto della frontiera

Dieci anni dopo di nuovo insieme a Lampedusa
 
Lampedusa, 9-10 novembre 2019
Aeroporto - Salone Congressi
 
 
Sabato 9 novembre
ore 15
 

Introducono

Maria Cristina ORNANO
presidente di AreaDG
Lorenzo TRUCCO
presidente ASGI
 

Saluti

Card. Francesco MONTENEGRO
Vescovo di Agrigento
Salvatore MARTELLO
sindaco di Lampedusa
 
ore 15.45
Prima sezione
Le migrazioni e l’Europa
 

Presiede

Giuseppe SALMÈ
già presidente di sezione della Corte di cassazione
 

Relazioni

Il sistema delle fonti interne e sovranazionali del diritto dell’immigrazione
Valerio ONIDA
presidente emerito della Corte costituzionale
Convenzioni Universali sui Diritti umani, Costituzione e migrazioni
Guido RAIMONDI
già Presidente CEDU - Consigliere della Corte di cassazione
La protezione dei rifugiati lungo la rotta del Mediterraneo centrale
Riccardo CLERICI
responsabile ufficio legale dell’Alto Commissariato per i rifugiati dell’ONU-UNHCR
 
ore 17.45
Seconda sezione
Per una legislazione dell’immigrazione giusta ed efficace
 

Presiede

Lorenzo TRUCCO
presidente ASGI
 

Relazioni

La dimensione geopolitica dei fenomeni migratori
Alessandro TRIULZI
professore di storia dell’Africa presso l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”
Difficoltà attuative e incoerenze del diritto dell’immigrazione
Silvia ALBANO
giudice della sezione immigrazione del Tribunale di Roma
Dalla legge Martelli ai decreti sicurezza: storia di un’involuzione annunciata
Nazzarena ZORZELLA
avvocato - componente del comitato di redazione della rivista ‘Diritto, Immigrazione e Cittadinanza’
Gli obblighi di ricerca e soccorso in mare imposti dal diritto internazionale
Fulvio VASSALLO PALEOLOGO
Università di Palermo - clinica legale per i diritti umani (CLEDU)
Proposte per una revisione della disciplina dell’immigrazione
Riccardo DE VITO
presidente di Magistratura democratica
 
ore 19-20
Dibattito
 
ore 20.30
Cena con buffet
 
ore 21.30
Spettacolo
“Invece accade - dal diario di un giudice dell’asilo”
 

Testi
Luciana BREGGIA (magistrato)

Realizzazione
Rosa AGOSTINO, Luciana BREGGIA, Sabina CESARONILaura CORSARO

 
Domenica 10 novembre
ore 9
Terza sezione
L’attuazione del diritto dell’immigrazione
 

Presiede

Armando SPATARO
già procuratore della Repubblica di Torino
 

Relazioni

L’Europa e le migrazioni, tra accoglienza e respingimenti
Pietro BARTOLO
vicepresidente della Commissione Libertà civili, Giustizia e Affari interni del Parlamento europeo
Le leggi e le tradizioni del mare
Giovanni PETTORINO
Ammiraglio - comandante della Guardia Costiera
L’esperienza di un Pubblico Ministero
Luigi PATRONAGGIO
procuratore della Repubblica di Agrigento
L’esperienza di un giudice ordinario
Luciana BREGGIA
presidente della sezione immigrazione del Tribunale di Firenze
L’esperienza di un giudice amministrativo
Giulio VELTRI
consigliere della terza sezione del Consiglio di Stato
Il ruolo del magistrato nell’attuazione del diritto dell’immigrazione
Carmine CASTALDO
segretario generale di Movimento della giustizia - Art. 3
 
ore 10.30
Quarta sezione
L’immigrazione nella cultura, nella storia e nell’informazione
 

Presiede

Domenico GALLO
presidente di sezione della Corte di cassazione
 

Relazioni

Il ruolo delle istituzioni culturali: l’immigrazione e il Tribunale permanente dei popoli
Simona FRAUDATARIO
segreteria del Tribunale permanente dei popoli
La storia della immigrazione, da Ellis Island a Lampedusa 2019
Gad LERNER
giornalista
Cronache dal mare, nel mare, sotto il mare
Alessandra ZINITI
giornalista
Migrazioni e linguaggio
Paola BARRETTA
ricercatrice dell’Osservatorio di Pavia, portavoce di Carta di Roma
 
ore 11.30
Dibattito
 
ore 13
Conclusioni
 
L’eguaglianza, i diritti dei migranti, l’impegno dei giuristi
Eugenio ALBAMONTE
segretario generale di AreaDG
Luca MASERA
professore associato di diritto penale presso l’Università degli studi di Brescia
 
Ultimi articoli
Magistrati e avvocati

Dialogare non è un optional, ma un dovere

di Mariarosaria Guglielmi
Contro i rischi della deriva populista, il confronto e il dialogo sui temi della giurisdizione costituiscono un percorso obbligato, per costruire un argine a difesa del nostro sistema di diritti e di garanzie
27 gennaio 2020

Giornata della memoria

Il ricordo del passato per capire il presente
Dichiarazione MEDEL

La Commissione europea per la tutela dello stato di diritto in Polonia

A causa dell’aggravarsi della situazione della giurisdizione in Polonia, MEDEL valuta positivamente la decisione della Commissione europea di chiedere alla Corte di Giustizia Ue l’adozione di provvedimenti provvisori nella procedura di infrazione
Garanzie e processo penale

Riccardo De Vito: «Il diritto di difesa è la garanzia del giusto processo»

Contraddittorio e diritto di difesa non sono degli inutili orpelli, ma i cardini del sistema costituzionale garantista
Il “caso Calabria”

Le risposte che servono alla Calabria

di Stefano Musolino
Con dolo o con colpa, si alimenta il messianismo della repressione penale, torcendola a finalità che le sono estranee e perdendo così di vista l’essenza dei problemi economici e culturali che sono la causa della pervicace resistenza della ‘Ndrangheta
Coltivazione domestica

Il ripensamento della Cassazione

di Riccardo De Vito
Con una recente pronuncia, le Sezioni Unite della Cassazione hanno ritenuto non punibili penalmente le attività di coltivazione di stupefacenti di minime dimensioni, svolte in forma domestica e destinate in via esclusiva all’uso personale del coltivatore