Convegno

Valutazione di professionalità e incarichi direttivi

Esperienze a Confronto

----------  area------------

 

Valutazioni di professionalità, incarichi direttivi: criteri e forme di partecipazione.

Esperienze a confronto

Catania, venerdì 14 dicembre 2012, ore 16,00

Palazzo di Giustizia, piazza Giovanni Verga, biblioteca del Tribunale “Gari e Materia”, primo piano (di fronte alla presidenza della Terza Sezione Civile)

                                                                   _______________________________________________

 

Le valutazioni di professionalità incidono fortemente sul percorso professionale di ciascun Magistrato. Allo stesso tempo l’efficiente ed efficace gestione degli uffici giudiziari costituisce una precondizione di serenità del lavoro di ciascuno e di buona resa del “servizio pubblico giustizia”. Diffusa e condivisa è l’aspirazione a valutazioni “realistiche” e individualizzate, a criteri obiettivi, uniformi e funzionali ad offrire una corretta e completa base di conoscenza per le decisioni, a una selezione dei vertici degli uffici che ne garantisca l’adeguatezza al ruolo cardine ricoperto.

In che modo opera il Consiglio Giudiziario e come ciascun magistrato può contribuire al processo decisionale?

Tutti i colleghi interessati del Distretto e i Componenti del Consiglio Giudiziario di Catania sono invitati a partecipare a un incontro – dibattito con Pina Guglielmi, già componente del Consiglio Giudiziario di Roma, ed Elisabetta Chinaglia, già componente del Consiglio Giudiziario di Torino, per un confronto sulle prassi dei rispettivi Distretti in merito alle tematiche di maggior interesse.

                                                                                               Il Coordinamento di AREA Catania

SCARICA L'INVITO:

14 dicembre 2012
Ultimi articoli
Liberazione.

Il senso dell’unità antifascista e costituzionale del 25 aprile

La giornata della memoria antinazista e antifascista assume quest’anno un significato più forte, come risposta a quanti in Italia e in Europa predicano teorie contrarie alla nostra Costituzione e rivendicano scelte di negazione dei diritti
Ricordando Walter.

Nessuno muore sulla terra finché vive nel cuore di chi resta

Oggi al duomo di Monza una folla di donne e di uomini ha salutato Walter Mapelli, Procuratore della Repubblica di Bergamo che ci ha lasciato l’8 aprile, dopo una lunga malattia
Polonia.

Il messaggio dei giudici polacchi aderenti a Iustitia

La testimonianza dell’impegno a contrastare la crisi dello Stato di diritto
21 marzo: Giornata della Memoria e dell’Impegno per le vittime di mafie.

Dare un senso all’impegno

di Stefano Musolino
Un giorno per rammentare il senso dell’operare e gettare nuove basi per una più efficace azione di contrasto alle mafie
Rassegna.

Ezia Maccora «Più attenzione alle parole usate nelle sentenze»

L’intervista al Corriere della Sera a cura di Fiorenza Sarzanini, 14 marzo 2019
Romania.

Crisi dello Stato di diritto in Romania

La dichiarazione di Medel (Magistrats Européens pour la Démocratie et Les Libertés) sulla crisi dello stato di diritto in Romania e sulle riforme avviate nel 2017 che mettono a rischio l’indipendenza del sistema giudiziario e l’azione di contrasto al fenomeno della corruzione