Istruzioni per partecipare al forum

Per partecipare al forum è necessario prima di tutto accedere al sito, inserendo le proprie credenziali negli appositi spazi (username e password). I dati sono stati reinviati nuovamente qualche giorno fa ma chi non li avesse ricevuti può farne richieste all'indirizzo stampa@magistraturademocratica.it.

Per chi non è iscritto ad MD, è necessaria la registrazione al sito (che automaticamente consente anche la partecipazione al forum). Per farlo occorre utilizzare il pulsante registrati (in alto a destra nella homepage del sito) ed inserire i propri dati nel form a cui si verrà indirizzati, dichiarando di accettare le condizioni generali per l'utilizzo del servizio. L'utente potrà cosi scegliere direttamente la propria password, mentre come username utilizzerà la mail inserita al momento della registrazione. Chi vuole scrivere o anche soltanto leggere gli interventi pubblicati sul forum, deve necessariamente registrarsi al sito ed effettuare il login.

L'utente una volta effettuato il login, potrà scrivere il proprio intervento utilizzando il riquadro per i commenti in fondo all'articolo, come succede per tutti i principali giornali online. Lo spazio a disposizione è di 1500 battute: il commento sarà in linea dopo che l'utente avrà selezionato il tasto pubblica. Per qualsiasi richiesta o chiarimento si può fare riferimento ai curatori del forum:

roberto.arata@giustizia.it o egle.pilla@giustizia.it

o al redattore del sito stampa@magistraturademocratica.it

17 luglio 2012
Ultimi articoli
Rassegna

Nel nome dell’interesse dello Stato si fa a pezzi il principio di non colpevolezza

Intervista a Riccardo De Vito, presidente di Md (Il Manifesto, 7 novembre 2018)
Intervento

Il ruolo della magistratura nella difesa delle garanzie

di Mariarosaria Guglielmi
Il garantismo: esigenza della giurisdizione, fondamento della sua indipendenza
Minori

Prime riflessioni sul Ddl Pillon

di Giulia Marzia Locati
Dal superiore interesse del minore ad una visione adulto centrica delle relazioni familiari
Medel/Aed

Medel (Magistrats Européens pour la Démocratie et les Libertés)/Aed (Avocats Européens Democrates): Magistrati e Avvocati dalla parte dei valori comuni

di Mariarosaria Guglielmi
Le conclusioni comuni della conferenza internazionale L’indipendenza della Giustizia in Europa, Magistrati/Avvocati/Duo/Duel (Bruxelles, 26 maggio 2018)
Rassegna

I magistrati democratici europei: «Le costituzioni affermino il ruolo dell’avvocato»

Il Dubbio, 29 settembre 2018
Polonia

Encj: il Consiglio di Giustizia (KRS) non è un'istituzione indipendente

Le riforme della giustizia hanno prodotto una crisi sistemica dello Stato di diritto. Il KRS non è in grado di sostenere il sistema giudiziario nell’esercizio indipendente della giurisdizione