Seminario

Il Multiculturalismo e le Corti

Convegno di Md e Max Planck Institute il 2-3 ottobre

dalla presentazione del seminario

L’idea del convegno nasce dal desiderio di una testimonianza di stima e affetto nei confronti di Teresa Massa (foto), una giovane magistrata italiana che ci ha lasciato ormai da molti anni ma il cui ricordo è particolarmente vivo per la intelligenza e la lungimiranza con cui ha affrontato temi capaci di disordinare la sistematicità e il bisogno di rassicurazione che le costruzioni giuridiche ricercano e spesso impongono.

Abbiamo scelto per ricordarla il tema del multiculturalismo perché la convivenza in una società plurale e multiculturale costituisce una sfida che nei prossimi anni potrebbe scuotere dalle fondamenta il nostro concetto di democrazia costituzionale e il sistema dei diritti fondamentali.

Lo spunto è venuto dalla ricerca che il Dipartimento Law and Anthropology del Max Planck Institute, diretto da Marie Claire Foblets, ha intrapreso, a partire dal 2013, mettendo al centro proprio la irriducibilità del confronto fra società plurali e autonomia personale. Una ricerca che si è orientata con molta attenzione sull’esperienza delle Corti.

Il seminario si svolgerà il 2 e 3 ottobre, presso la Biblioteca centrale giuridica della Cassazione. Tra i relatori: Renato Rordorf, Giacomo Marramao, Giacinto Bisogni, Michele Graziadei, Lucia Bellucci, Mario Ricca, Ilenia Ruggiu, Vladimiro Zagrebelsky, Giovanni Diotallevi, Marie Claire Fobets, Giuseppe Salmè, Fabio Basile, Gaetano Azzariti, Guido Raimondi.

Per informazioni: 0668834900 - bcg@giustizia.it.

Di seguito il programma dei lavori.

25 settembre 2015
Ultimi articoli

In memoria di Pino Airò

Magistratura Democratica lo ricorda attraverso le parole di due amici
Bulgaria

Dichiarazione di Medel sugli attacchi subiti dai giudici bulgari

Medel esprime il suo sostegno ai giudici e all’Associazione dei Giudici Bulgari per gli attacchi subiti dopo la pronuncia emessa a settembre dalla Corte di Appello di Sofia nel caso Jock Palfreeman

Dichiarazione di Medel sulle riforme del sistema giudiziario nella Repubblica di Moldavia

Immigrazione

Dichiarazione di Medel (Magistrats européens pour la démocratie et les libertés) sulle attività di soccorso in mare e il decreto sicurezza-bis

Di fronte alle scelte degli stati membri che sono in aperto conflitto con i valori sui quali l’Unione si fonda, l’Europa deve rimanere fedele alla sua storia e alla sua identità e adottare con urgenza una politica in materia di immigrazione per garantire la  tutela effettiva dei diritti di tutte le persone, che rappresenta un  limite invalicabile per  tutti i governi e i legislatori nazionali
Rassegna

«Il diritto alla vita vale meno di un ordine al governo»

«Il decreto sicurezza bis trascina il nostro Paese in un mondo capovolto rispetto al progetto costituzionale democratico dell’Italia repubblicana», dice il presidente di Magistratura democratica Riccardo De Vito.
(Il Manifesto, 7 agosto 2019)
Rassegna

«Csm, il sorteggio non può garantire il pluralismo»

di Giulia Marzia Locati
Pubblicato da il Fatto Quotidiano del 12 luglio 2019