Convegno

Milano, il processo penale

Garanzia dei diritti fondamentali

MILANO -  Si terrà nell'Aula Magna del Palazzo di Giustizia di Milano, il 9-10 novembre, il convegno "Garanzia dei diritti fondamentali e processo penale", organizzato da Md con "Diritto Penale Contemporaneo" e la Camera Penale milanese. Il primo giorno di lavori è articolato in due sessioni. Dalle 9.30 alle 13 si parlerà dei "Diritti fondamentali dell'individuo come limite della prova nella fase di riserca e in sede di assunzione": interverranno Valerio Onida, Oliviero Mazza, Paolo Della Sala, Guglielmo Leo e Piero Gaeta.

Nel pomeriggio (ore 15-18) si affronterà il tema "Diritti di difesa nell'ambito del processo: equilibri formali ed equilibri sostanziali". Parteciperanno a questa sessione Giovanni Canzio, Ennio Amodio, Fabrizio D'Arcangelo, Luca Poniz e Valerio Spigarelli

Ultimo momento dei lavori il 10 ottobre (dalle 9.30 alle 13): "Il processo quale sede per l'effficiente accertamento di fatti e responsabilità penali". La chiusura del convegno sarà affidata a Ernesto Lupo, Francesco Viganò, Luigi Marini (che sostituirà R. Bricchetti), Oreste Dominioni e Nello Rossi.

Per informazioni si può contattare la segreteria della Camera Penale di Milano 025513561 - o il Dott. Ilio Mannucci Pacini 0254333968.


L'INCONTRO CON L'ESECUTIVO - In occasione del convegno, sabato mattina, è previsto anche un incontro dell'esecutivo con i segretari milanesi e delle altre sedi e con gli iscritti al gruppo che intendono partecipare in vista dell'assemblea di Area, in programma a Roma per 30 novembre-1 dicembre.


LA LOCANDINA:

Ultimi articoli
Ricordando Walter

Ciao Walter, addio amico amato: modello dell’essere e del fare

di Olindo Canali
È già trascorso un anno da quando Walter Mapelli ci ha lasciato. Walter faceva parte della comunità di Magistratura democratica. Desideriamo ricordarlo con le parole di Olindo Canali, che ringraziamo per questo bel ritratto di Walter
Dichiarazione di MEDEL

Sulle misure di emergenza per la pandemia da Covid-19

Mai, come in un periodo di emergenza, deve essere mantenuto un elevato livello di vigilanza e controllo sulle violazioni dei diritti e delle libertà fondamentali. Da parte di tutti: Istituzioni politiche, tribunali e intera comunità giuridica europea
Europa e coronavirus

Emergenza sanitaria in carcere: l'appello al Consiglio d'Europa

Il Consiglio d’Europa, nell'attuale situazione di grave crisi sanitaria, deve dare impulso a politiche che possano portare a una rapida riduzione del numero dei detenuti. A tutela dei diritti fondamentali di questi ultimi e della salute pubblica
Magistrati e avvocati

Dialogare non è un optional, ma un dovere

di Mariarosaria Guglielmi
Contro i rischi della deriva populista, il confronto e il dialogo sui temi della giurisdizione costituiscono un percorso obbligato, per costruire un argine a difesa del nostro sistema di diritti e di garanzie
27 gennaio 2020

Giornata della memoria

Il ricordo del passato per capire il presente
Dichiarazione MEDEL

La Commissione europea per la tutela dello stato di diritto in Polonia

A causa dell’aggravarsi della situazione della giurisdizione in Polonia, MEDEL valuta positivamente la decisione della Commissione europea di chiedere alla Corte di Giustizia Ue l’adozione di provvedimenti provvisori nella procedura di infrazione