Md e Giuristi Democratici

Giornate nazionali diritto del lavoro

Associazione Nazionale Magistratura democratica

Giuristi Democratici

Giornate nazionali sul diritto del lavoro ‐ 21 e 22 giugno 2012

LAVORO: UNA RIFORMA IRRAZIONALE

L’ennesimo arretramento delle tutele dei lavoratori

Il disegno di legge AS 3249 ha l’obiettivo dichiarato di realizzare un mercato del lavoro inclusivo e dinamico e di contribuire alla crescita sociale ed economica. In realtà, con il pretesto di favorire la competitività e gli investimenti stranieri e per uniformarsi alle indicazioni dell’Unione Europea, comprime le tutele dei lavoratori aumentando le già profonde disuguaglianze sociali. A fronte di insignificanti interventi mirati a ridurre la precarietà, il disegno di legge, nel modificare drasticamente l’articolo 18 dello Statuto, penalizza la parte più debole del rapporto privandola del diritto alla reintegrazione, prevista solo in pochi casi e da norme suscettibili di contrastanti interpretazioni ed applicazioni. Giuristi Democratici e Magistratura Democratica discutono della riforma delle tutele dei lavoratori in una giornata nazionale di approfondimento, riflessione giuridica e informazione.

Gli incontri si svolgeranno, principalmente, il 21 o il 22 giugno 2012 nelle maggiori città italiane.


IL CALENDARIO

Torino, (IL PROGRAMMA) 19 giugno 2012 ore 12-14

Palazzo di Giustizia – Maxi Aula n. 3


Milano, (IL PROGRAMMA)  giovedì 21 giugno 2012 ‐ ore 15.00
Tribunale di Milano Sezione Lavoro
aula 211 secondo piano – via Pace 10


Roma, (IL PROGRAMMA) giovedì 21 maggio 2012 - ore 14.30-17.30

Aula Musica del Tribunale, via Lepanto 4/ viale Giulio Cesare 54



Napoli (IL PROGRAMMA) l'appuntamento è fissato per:

venerdì 22 giugno 2012 - ore 12.00

Palazzo di Giustizia - Sala Arengario



21 giugno 2012
Ultimi articoli
Rassegna

«Csm, il sorteggio non può garantire il pluralismo»

di Giulia Marzia Locati
Pubblicato da il Fatto Quotidiano del 12 luglio 2019
Rassegna

«Ma il sorteggio mortifica il Csm»

Lettera di Mariarosaria Guglielmi al direttore de la Repubblica
Rassegna

Lo scandalo al Csm e le buone ragioni dell’associazionismo dei magistrati

di Gaetano Azzariti
Pubblichiamo articolo tratto dal il manifesto del 21 giugno 2019
In ricordo

L’attualità dell’insegnamento e della testimonianza di Salvatore Senese

di Edmondo Bruti Liberati
In tutte le sue diverse esperienze di “magistrato impegnato” ha mostrato come la fermezza sui valori e sulle idee debba unirsi all’ascolto e al confronto rifuggendo sempre da ogni settarismo
In ricordo

Per Salvatore Senese

di MD Toscana
Il vuoto lasciato dalla sua scomparsa non è di quelli che possano essere facilmente colmati. Non lo sarebbe stato in nessuna fase della vita di Magistratura democratica. Ma oggi, con tutto quello che sta succedendo, è facile capire che quel vuoto rimarrà per molto tempo ad ammonirci
In ricordo

Salvatore Senese, la sua lezione di fronte allo squallore di oggi

Proponiamo il brano di Luigi Ferrajoli pubblicato da il manifesto del 18 giugno 2019.

Nelle sue parole, il miglior antidoto alla demagogia di chi chiede il dissolvimento delle associazioni e, così facendo, impedisce un reale cambiamento delle stesse o propone di cambiare tutto per non cambiare niente. (L’Esecutivo nazionale di Magistratura democratica)