Convegno

Dalla legittima difesa all'offesa legittimata?

Ragioni a confronto sulle proposte di modifica all'art. 52 c.p.
Giuristi Democratici nazionale
Magistratura Democratica
Ordine Giornalisti del Veneto

 

Centro Cardinal Urbani - Venezia Zelarino
Via Visinoni, 4
5 ottobre 2018 - ore 14-19

 

 

ore 14
LA NORMATIVA ATTUALE
  • la dottrina ed il legislatore di fronte al problema della legittima difesa e la tutela del patrimonio; il confronto con i sistemi europei e il sistema nordamericano

 

LA LEGITTIMA DIFESA NEL SISTEMA DELLE SCRIMINANTI
  • gli elementi costitutivi; eccesso colposo e legittima difesa putativa
  • il procedimento: si può “evitare il processo”?

 

LA GIURISPRUDENZA DELLA CASSAZIONE PRIMA E DOPO LA RIFORMA DEL 2006

 

LE PROPOSTE DI RIFORMA DELL'ART. 52 C.P. PRESENTATE IN PARLAMENTO
  • i limiti di rango costituzionale e sovranazionale (art. 2 CEDU)

 

L'IMPATTO SOCIALE E CULTURALE
  • recenti casi: le narrazioni dei mezzi di comunicazione e della politica
  • legittima difesa, autotutela, farsi giustizia da sé, vendetta: assonanze e differenze
  • risvolti etici e posizione della dottrina religiosa

 

ore 17,30
DIBATTITO
LA “NUOVA” LEGITTIMA DIFESA:
si introduce la figura del “cittadino-giustiziere”?
Si va verso la licenza di uccidere?

 

Relatori
Letizio Magliaro
GIP presso il Tribunale di Bologna
Fausto Gianelli
avvocato, Foro di Modena
Gaetano Insolera
professore ordinario di diritto penale Università di Bologna
Domenico Siciliano
dr. iur. ricercatore dipartimento Scienze giuridiche Università di Firenze
Simone Morandini
prof. vicepreside Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino di Venezia
Gian Antonio Stella
giornalista e scrittore

 

Moderano
Silvia Manderino
esecutivo nazionale GD
Massimo Michelozzi
segr. Veneto MD
Gianluca Amadori
pres. Ordine giornalisti Veneto

 

È stato chiesto l’accreditamento al Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Venezia

Iscrizioni per accreditamento avvocati: a mezzo il portale

Prenotazione avvocati fuori foro: carlocapp@libero.it

L’evento è accreditato dall’Ordine dei Giornalisti del Veneto per n. 5 crediti

 

Per informazioni:

silviamande@libero.it; massimo.michelozzi@giustizia.it; gianluca.amadori@gmail.com

13 settembre 2018
Ultimi articoli
Immigrazione

Dichiarazione di Medel (Magistrats européens pour la démocratie et les libertés) sulle attività di soccorso in mare e il decreto sicurezza-bis

Di fronte alle scelte degli stati membri che sono in aperto conflitto con i valori sui quali l’Unione si fonda, l’Europa deve rimanere fedele alla sua storia e alla sua identità e adottare con urgenza una politica in materia di immigrazione per garantire la  tutela effettiva dei diritti di tutte le persone, che rappresenta un  limite invalicabile per  tutti i governi e i legislatori nazionali
Rassegna

«Il diritto alla vita vale meno di un ordine al governo»

«Il decreto sicurezza bis trascina il nostro Paese in un mondo capovolto rispetto al progetto costituzionale democratico dell’Italia repubblicana», dice il presidente di Magistratura democratica Riccardo De Vito.
(Il Manifesto, 7 agosto 2019)
Rassegna

«Csm, il sorteggio non può garantire il pluralismo»

di Giulia Marzia Locati
Pubblicato da il Fatto Quotidiano del 12 luglio 2019
Rassegna

«Ma il sorteggio mortifica il Csm»

Lettera di Mariarosaria Guglielmi al direttore de la Repubblica
Rassegna

Lo scandalo al Csm e le buone ragioni dell’associazionismo dei magistrati

di Gaetano Azzariti
Pubblichiamo articolo tratto dal il manifesto del 21 giugno 2019
In ricordo

L’attualità dell’insegnamento e della testimonianza di Salvatore Senese

di Edmondo Bruti Liberati
In tutte le sue diverse esperienze di “magistrato impegnato” ha mostrato come la fermezza sui valori e sulle idee debba unirsi all’ascolto e al confronto rifuggendo sempre da ogni settarismo