Al centesimo catenaccio

In memoria di Massimo Pavarini

BARI - AREA, Aiga Bari e Antigone ricordano Massimo Pavarini, recentemente scomparso, con un convegno in programma il 27 novembre presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Bari.

L'incontro, dal titolo "Al centesimo catenaccio. In memoria di Massimo Pavarini", si terrà alle ore 16 presso l'aula Contento, piazza Cesare Battisti 1.

Di seguito il programma degli interventi:

Saluti

Giovanni Zaccaro  -  AREA BARI

Luca Colaiacomo - AIGA BARI

introduce e modera

Luigi Pannarale (Ordinario Sociologia del Diritto - Bari)

intervengono

Riccardo De Vito - magistrato di sorveglianza Nuoro

Michele Laforgia  - avvocato

Conclude

Stefano Anastasia - Associazione Antigone

In occasione dell'evento sarà presentato il n.2/2015 di Questione Giustizia, numero monografico dedicato ai 40 anni dell'ordinamento penitenziario e liberamente scaricabile.


In allegato la locandina:

27 novembre 2015
Ultimi articoli
Commenti

La controriforma gialloverde delle carceri

di Riccardo De Vito
L'analisi. I contenuti del decreto legislativo in tema di ordinamento penitenziario approvato dal Consiglio dei Ministri il 2 agosto (Il Manifesto)
L’intervento

La magistratura torni all’impegno comune sui diritti e sulle garanzie

di Mariarosaria Guglielmi
Corriere della Sera, 31 luglio 2018
Nave Diciotti

Riccardo De Vito: «Ministro dell’Interno distante dai principi della Costituzione»

Per il presidente di Md, ancora una volta la vicenda dei migranti strumentalizzata per fini politici
Giustizia

Md: il ministro prenda distanze da dichiarazioni sottosegretario Morrone

Associazionismo dei magistrati e cultura giurisdizione siano sempre baluardo dei diritti fondamentali
Elezioni Csm

Sanlorenzo: «L’attacco del ministro ai magistrati va oltre ogni diritto di critica»

Intervista a Rita Sanlorenzo, candidata di Area contro Piercamillo Davigo alle elezioni del Csm. Un esponente delle istituzioni trasforma una questione privata come capo-partito in una questione istituzionale. Il Csm intervenga con una pratica a tutela dei colleghi (Il Manifesto)
Elezioni Csm

Giangiacomo: «Basta carrierismo: i magistrati devono fare un salto culturale…»

Parla Bruno Giangiacomo, presidente del Tribunale di Vasto e candidato per i giudici di merito per Area, alle elezioni per il rinnovo del Csm (Il Dubbio)