Md: "Grande prova di partecipazione popolare"

Rielegittimato valore fondante della Costituzione Repubblicana

Una grande prova di partecipazione popolare, importante al di là della scelta da ognuno depositata nell'urna, ha rielegittimato il valore fondante della Costituzione Repubblicana entrata in vigore nel 1948, dei suoi principi e della forma di governo idonea a farli vivere: quella parlamentare, basata sulla partecipazione dei cittadini, sulla rappresentanza, sull'uguaglianza.

Magistratura democratica si è impegnata in una campagna difficile e ha sempre messo al centro del dibattito il merito e i contenuti della riforma, tenendosi lontana dalla mera propaganda e, allo stesso tempo, dal rinnovato vigore dell'argomento teso ad abrogare di fatto l'art. 21 nei confronti dei magistrati.

Si tratta ora di dare nuovo slancio alla promessa di cambiamento dell'art. 3 capoverso, per rivitalizzare principi scritti nella prima parte della Carta, a partire dal lavoro e dalla difesa dei diritti dei sottoprotetti. Magistratura democratica intende ripartire da qui.

 

Il Comitato Esecutivo di Magistratura democratica

(5 dicembre 2016)

5 dicembre 2016
Ultimi articoli
Minori stranieri non accompagnati

I giudici scendono in campo: «Sono ragazzi da tutelare»

Intervista a Carlo Sorgi, segretario di Md per l’Emilia-Romagna (La Repubblica-Bologna, 14 dicembre 2018)
70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani

Turchia, l’appello in difesa dei diritti e dello Stato di diritto *

Per la Platform for an Independent Judiciary in Turkey, arresti, detenzioni arbitrarie e il diniego di un processo equo da parte di corti indipendenti e imparziali sono un fatto costante
Rassegna

Nel nome dell’interesse dello Stato si fa a pezzi il principio di non colpevolezza

Intervista a Riccardo De Vito, presidente di Md (Il Manifesto, 7 novembre 2018)
Intervento

Il ruolo della magistratura nella difesa delle garanzie

di Mariarosaria Guglielmi
Il garantismo: esigenza della giurisdizione, fondamento della sua indipendenza
Minori

Prime riflessioni sul Ddl Pillon

di Giulia Marzia Locati
Dal superiore interesse del minore ad una visione adulto centrica delle relazioni familiari
Medel/Aed

Medel (Magistrats Européens pour la Démocratie et les Libertés)/Aed (Avocats Européens Democrates): Magistrati e Avvocati dalla parte dei valori comuni

di Mariarosaria Guglielmi
Le conclusioni comuni della conferenza internazionale L’indipendenza della Giustizia in Europa, Magistrati/Avvocati/Duo/Duel (Bruxelles, 26 maggio 2018)