Comunicati

Il “caso Calabria”

L’esercizio indipendente della giurisdizione in terra di mafia

Eccessi mediatici, esaltazione di conflitti personali e risorse umane limitate mettono a nudo le difficoltà della giurisdizione in Calabria
SSM

La Scuola che verrà

Il rinnovo del Comitato direttivo della Scuola della Magistratura rappresenta, per il CSM, un passaggio importante. Tramite la scelta di sei magistrati e di un professore, infatti, il Consiglio concorre a dare concretezza alla visione che ha della Scuola e della formazione
Immigrazione

La preoccupazione di Md per le conseguenze del rinnovo del Memorandum con la Libia

Chiediamo il rispetto della Costituzione e del diritto internazionale, per adottare altre politiche per fermare i trafficanti e che davvero giovino ai migranti
CSM

Sulle dichiarazioni di Bruno Giangiacomo e sul loro significato

Rinunciando al ruolo di consigliere CSM, Bruno Giangiacomo dimostra grande senso di responsabilità e piena consapevolezza del difficile momento che l’Istituzione consiliare sta attraversando
Elezioni supplettive CSM

Il valore dell’associazionismo e le dichiarazioni di Di Matteo

di Mariarosaria Guglielmi
Magistratura Democratica ha sempre rivendicato il ruolo culturale delle correnti e, per questo, è sempre stata consapevole della necessità di vigilanza critica ed autocritica sui rischi di degenerazione verso logiche di mera appartenenza
Decreto sicurezza bis

Approvato il  decreto che stravolge la Costituzione e l’assetto democratico dell’Italia repubblicana 

di Riccardo De Vito
Per una perenne propaganda elettorale costruita su una presunta “emergenza sicurezza” si mette in discussione il diritto di tutti gli esseri umani alla vita e ad un’esistenza libera e dignitosa
Dignità e garanzie

Sull’arresto di Christian Hjorth

Le garanzie previste in uno Stato di diritto non conoscono eccezioni e chi ha il monopolio legale dell’uso della forza non può abusarne in alcun modo
Il “caso procure”

Magistatura Democratica è assolutamente estranea alle vicende che hanno coinvolto magistrati appartenenti al CSM

di Mariarosaria Gugliemi e Riccardo De VIto
Alcume testate giornalistiche hanno erroneamente attribuito a Md un coinvolgimento nelle vicende di cui si sta occupando la Procura di Perugia. Ribadiamo che Magistratura democratica – neppure presente in CSM come sigla autonoma – è del tutto estranea a tali vicende
Giudici e politica

Sull’intervista di Antonello Racanelli

Nell’intervista al segretario di Magistratura Indipendente la prospettiva fuorviante dell’apoliticità, coniugata a una sostanziale omogeneità alle posizioni della maggioranza di governo
Migranti e ordine pubblico

Sicurezza bis: pericoloso e anticostituzionale

I contenuti dell’annunciato decreto “sicurezza bis”, oltre a essere dettati dal “barometro del consenso”, appaiono per molti aspetti pericolosi e incostituzionali
Immigrazione

Le zone rosse e l’illusione della sicurezza

La collettività chiede più sicurezza e le affrettate risposte amministrative offrono soluzioni pericolose e illusorie
Organi dirigenti

Nominato il nuovo Comitato Esecutivo di Md

Il Consiglio nazionale conferma segretaria generale Mariarosaria Guglielmi e presidente Riccardo De Vito
Comunicato Md Toscana

Le Istituzioni dello Stato non possono autorizzare manifestazioni contrarie allo spirito e ai valori della Costituzione

Desta preoccupazione la scelta del Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico di Prato di autorizzare la manifestazione indetta da Forza Nuova per la giornata del 23 marzo 1919
XXII Congresso nazionale

Conclusi tre giorni di lavori ricchi di idee, analisi e proposte

Il nostro grazie a tutti i partecipanti 
Turchia

Md sul processo a Murat Arslan

Riportiamo la comunicazione pubblicata sulla pagina dell'Alto Commissario per i Diritti Umani delle Nazioni Unite. "La condanna del giudice Arslan costituisce un serio e grave attacco all'indipendenza della magistratura”
Dichiarazione dell’Esecutivo nazionale

Né Rosso né bigio ma giusto

È gravissimo che su quotidiani on line, incredibilmente ripresi da testate nazionali, sia stato pubblicato (con nomi cognomi e qualifiche professionali) un elenco di oltre 6.000 magistrati che prestano servizio presso gli uffici giudiziari italiani i quali sarebbero, incredibilmente, tutti iscritti a Magistratura Democratica
Immigrazione

Iniziato lo sgombero del C.A.R.A. di Castenuovo di Porto
Centinaia di migranti trasferiti o lasciati in mezzo alla strada

di Riccardo De Vito
Un intervento che calpesta i principi di dignità e solidarietà sanciti dalla nostra Costituzione, adottato con il solo fine di smantellare una positiva esperienza di integrazione e in assenza di reali problemi di sicurezza o di ordine pubblico
Il “caso Battisti”

Propaganda e spettacolarizzazione di una consegna

Condividiamo le preoccupazioni espresse dall’UCPI e dall’Associazione Antigone per la violazione dei più elementari principi di civiltà giuridica, che impongono il rispetto della dignità delle persone detenute
Immigrazione

Guglielmi: Europa e nostro Paese tornino ad essere fedeli ai propri valori

Cosa resterà dei principi che la Carta dei diritti fondamentali dell’Ue ha proclamato indivisibili e universali?
Libertà di stampa

Guglielmi-De Vito: «Preoccupazione a fronte dei recenti rinnovati attacchi ai professionisti dell’informazione»

La difesa dei diritti passa in primo luogo dalla libertà del sapere e delle conoscenze