Procure, ecco i bilanci online

Si comincia da Milano, Trento e Modena

MILANO - Ha trovato spazio su diversi organi d'informazione l'iniziativa messa in pratica da alcune Procure, che hanno pubblicato online il loro rendiconto economico. Milano, Trento, Modena, ma anche Bolzano e Pinerolo i casi più noti. Il Procuratore della Repubblica di Milano, Edmondo Bruti Liberati, ha diffuso nel corso di una conferenza stampa "non un vero e proprio" Bilancio Sociale, ma "quello che si propone come un primo passo, dal titolo 'Procura della Repubblica di Milano. Primo rendiconto dell'attività. 1 luglio 2010/30 giugno 2011'.

Sulla stessa linea la Procura di Trento: il documento in questo caso può leggersi sul sito www.procura.trento.it nel settore pubblicazioni. Pasquale Profiti, ha sottolineato come "i giornali locali abbiano evidenziato la parte del rendiconto economico legittimando le spese per il intercettazioni in forza dei ricavi prodotti dai procedimenti penali". Il pm di Trento ha aggiunto che si tratta di un documento che "andrà perfezionato e completato nei prossimi anni".

All'elenco si possono aggiungere anche le Procure di Bolzano, Modena e Pinerolo. Uno strumento di cui in molti sottolineano le potenzialità per un miglioramento effettivo della comunicazione pubblica.

28 luglio 2011
Ultimi articoli
27 gennaio, Giornata internazionale della Memoria .

Md, il ricordo del passato per capire il presente

Come ogni anno, da quando fu indetta dall’Assemblea Generale dell’Onu il 1° novembre del 2005, si tiene il 27 gennaio la giornata internazionale della Memoria dedicata al ricordo dell’Olocausto
1
Minori stranieri non accompagnati.

I giudici scendono in campo: «Sono ragazzi da tutelare»

Intervista a Carlo Sorgi, segretario di Md per l’Emilia-Romagna (La Repubblica-Bologna, 14 dicembre 2018)
1
70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani.

Turchia, l’appello in difesa dei diritti e dello Stato di diritto *

Per la Platform for an Independent Judiciary in Turkey, arresti, detenzioni arbitrarie e il diniego di un processo equo da parte di corti indipendenti e imparziali sono un fatto costante
1
Rassegna.

Nel nome dell’interesse dello Stato si fa a pezzi il principio di non colpevolezza

Intervista a Riccardo De Vito, presidente di Md (Il Manifesto, 7 novembre 2018)
1
Intervento.

Il ruolo della magistratura nella difesa delle garanzie

di Mariarosaria Guglielmi
Il garantismo: esigenza della giurisdizione, fondamento della sua indipendenza
1
Minori.

Prime riflessioni sul Ddl Pillon

di Giulia Marzia Locati
Dal superiore interesse del minore ad una visione adulto centrica delle relazioni familiari
1