Commento

Roma, partigiano contestato

"Non sottovalutare episodio"

Hanno probabilmente ragione i giornali di ieri e di oggi che ci ricordano che le polemiche attorno al 25 aprile sono diventate una costante.

Probabilmente lo sono anche perché, da troppi anni, non mancano interventi sbagliati e inaccettabili anche da parte di chi riveste cariche pubbliche. I distinguo e le prese di distanza dalla Resistenza e dalla Liberazione hanno seminato e, subito, si trova chi è pronto a raccogliere.

Per questo non possiamo  sottovalutare quanto è accaduto al liceo Avogadro di Roma (con la contestazione a Mario Bottazzi, presidente Anpi II Municipio, da parte di Lotta Studentesca ndr) e dobbiamo, al contrario, aumentare il nostro impegno di formazione e di memoria che si dirige alle scuole e alle associazioni.

Luigi Marini (presidente Magistratura Democratica)

23 aprile 2012
Ultimi articoli
Nave Diciotti

Riccardo De Vito: «Ministro dell’Interno distante dai principi della Costituzione»

Per il presidente di Md, ancora una volta la vicenda dei migranti strumentalizzata per fini politici
Giustizia

Md: il ministro prenda distanze da dichiarazioni sottosegretario Morrone

Associazionismo dei magistrati e cultura giurisdizione siano sempre baluardo dei diritti fondamentali
Elezioni Csm

Sanlorenzo: «L’attacco del ministro ai magistrati va oltre ogni diritto di critica»

Intervista a Rita Sanlorenzo, candidata di Area contro Piercamillo Davigo alle elezioni del Csm. Un esponente delle istituzioni trasforma una questione privata come capo-partito in una questione istituzionale. Il Csm intervenga con una pratica a tutela dei colleghi (Il Manifesto)
Elezioni Csm

Giangiacomo: «Basta carrierismo: i magistrati devono fare un salto culturale…»

Parla Bruno Giangiacomo, presidente del Tribunale di Vasto e candidato per i giudici di merito per Area, alle elezioni per il rinnovo del Csm (Il Dubbio)
Elezioni Csm

Zaccaro: «La politica non ha le idee chiare. Il Csm sia protagonista»

Il candidato di Area: il Consiglio è il presidio della nostra autonomia, non riguarda solo le correnti. Va restituito ai magistrati (Il Manifesto)
Elezioni Csm

Rita Sanlorenzo: «C’è un rischio populismo anche tra i magistrati»

Parla Rita Sanlorenzo, sostituto procuratore generale presso la Corte di Cassazione e candidata per AreaDG alle prossime elezioni per il rinnovo del Csm (Il Dubbio)