Ci mancherà molto Don Gallo

Il ricordo della sezione ligure

GENOVA - Mancherà a tutti Don Gallo, e mancherà molto a noi di Magistratura Democratica.
Ci mancherà perché prendeva sul serio e difendeva i diritti di tutti, e la salvaguardia dei diritti è dovere istituzionale della Magistratura.
Ci mancherà perché si adoperava per promuovere il principio di uguaglianza, e a quel principio dobbiamo ispirarci ogni giorno nel nostro lavoro.
Ci mancherà perché offriva una opportunità a ciascuno.
Ci mancherà perché tendeva una mano anche a coloro cui noi dobbiamo infliggere una pena e ciò rendeva il nostro compito meno grave.
Ci mancherà la sua costante, ferma e decisa difesa dei valori costituzionali perché è in nome di quei valori che ogni  giorno ci sforziamo di amministrare giustizia.
                                   
                                                        La sezione ligure di MD

(23 maggio 2013)

23 maggio 2013
Ultimi articoli
Minori

Prime riflessioni sul Ddl Pillon

di Giulia Marzia Locati
Dal superiore interesse del minore ad una visione adulto centrica delle relazioni familiari
Medel/Aed

Medel (Magistrats Européens pour la Démocratie et les Libertés)/Aed (Avocats Européens Democrates): Magistrati e Avvocati dalla parte dei valori comuni

di Mariarosaria Guglielmi
Le conclusioni comuni della conferenza internazionale L’indipendenza della Giustizia in Europa, Magistrati/Avvocati/Duo/Duel (Bruxelles, 26 maggio 2018)
Rassegna

I magistrati democratici europei: «Le costituzioni affermino il ruolo dell’avvocato»

Il Dubbio, 29 settembre 2018
Polonia

Encj: il Consiglio di Giustizia (KRS) non è un'istituzione indipendente

Le riforme della giustizia hanno prodotto una crisi sistemica dello Stato di diritto. Il KRS non è in grado di sostenere il sistema giudiziario nell’esercizio indipendente della giurisdizione
Per Pasquale Sibilia

Formidabili quegli anni

di Carlo Sorgi
Un ricordo di Pasquale Sibilia da parte di un suo uditore
Rassegna

De Vito: «Da Salvini parole quasi eversive. Il consenso popolare? Non ci riguarda»

Parla il presidente di Magistratura democratica, Riccardo De Vito (Il Dubbio)